“[…] Valentini non risponde però a l’unica domanda a cui avrebbe dovuto rispondere e cioè perché, per quale motivo l’opposizione si è rifiutata di votare due Consiglieri in sostituzione di altri due Consiglieri che erano già stati votati ad inizio Legislatura, cioè il Consigliere Matteo Ciacci e il Consigliere Michele Muratori.

Non ha spiegato il motivo per il quale l’opposizione si è rifiutata, perché con tutto quello che ha detto, con tutta la storia spesso falsa, spesso piena di bugie e contraddizioni che ha raccontato poco fa, così come ha fatto anche ieri il Consigliere Bucci, non ha spiegato qual è il motivo per il quale si sono rifiutati di votare queste due persone che sono legittimate a stare là dentro in quella Commissione perché questa Commissione, perché questa votazione, questa Legge non prevede che ci sia una maggioranza qualificata – e quindi ci si debba sedere al tavolo per negoziare un nominativo perché c’è solo un posto (penso al Presidente di Banca Centrale, i membri del Collegio Garante,..)- questa è una Commissione dove c’è la rappresentanza di quasi tutti i gruppi consiliari e oggi praticamente tutti i gruppi consiliari sono rappresentati all’interno di quella Commissione, con persone che hanno forse meno dignità rispetto Ciacci e Muratori di stare in questa Commissione. Non se ne capisce quindi il motivo per il quale si siano rifiutati di fare quest’atto che sempre è stato fatto.

Ad inizio Legislatura sono stati votati Consiglieri Bronzetti, Capicchioni, Ciavatta e Ugolini in rappresentanza dell’opposizione per sedere all’interno di quella Commissione: sono stati votati anche con i nostri voti! anche con il mio voto!

Adesso invece si dice che loro (Ciacci e Muratori) non possono stare lì, arrampicandosi sugli specchi, perché si dice che uno è Sindaco di Governo quindi non si capisce quale sia l’incompatibilità, ma per chi è rinviato a giudizio – e può sottoporre il Magistrato che lo ha indagato e il Magistrato che lo dovrà giudicare alla massima sanzione disciplinare- lui invece ci può stare in quella Commissione e né Valentini né la Bucci hanno detto una parola! Una, sull’opportunità e sulla legittimità che persone in palese conflitto di interessi possano stare all’interno di quella Commissione e votare potenzialmente delle azioni disciplinari contro i Magistrati!! Una parola, non è stata detta!! Però Muratori e Ciacci non si possono sedere perché Muratori è Sindaco di Governo, questo è stato detto! Allora, si capisce che diventa risibile l’intervento che è stato fatto, il dispendio di energie che è stato fatto per arrampicarsi sugli specchi poco fa per cercare di giustificare l’ingiustificabile, attaccandosi addirittura ai verbali! Ai verbali!! Perché adesso solo Valentini è in grado di fare i verbali!, dopo che dovrebbe sapere cos’è successo all’interno di quella Commissione ed eventualmente chi è stato a richiedere che venissero fatti in maniera così dettagliata! Però lui ha la verità!  Lui ha la verità, lui conosce tutto, lui si può permettere di dare giudizi su tutti e su tutti e dire che è una Legge che non può essere portata, è una Legge che non va bene, dopo che per quattro mesi è stato impedito a quella Commissione di lavorare, sostituendo i due membri della maggioranza, senza motivo!! Senza un motivo serio, che sia uno!! […]

Lei (Valentini) doveva dire il motivo per il quale vi siete rifiutati di sostituire Muratori e Ciacci e non lo ha detto! S’è ne è ben guardato dal dirlo, perché non sa cosa dire!! Perché è in difficoltà, è in imbarazzo nel riuscire a fare un’affermazione di questo tipo, perché non sa cosa dire nel difendere Ciavatta rinviato a giudizio che può stare lì dentro, e invece Muratori che è Sindaco di Governo non può stare lì perché “ci sono delle incompatibilità”! Questa è la difficoltà! […]”

Intervento audio di Enrico Carattoni