In Consiglio Grande e Generale, il Gruppo Consiliare di Sinistra Socialista Democratica ha, in sede di comunicazioni, sottolineata l’esigenza di interventi concreti per rispondere all’emergenza umanitaria che sulla rotta dei Balcani vede migliaia di profughi bloccati, senza assistenza, in condizioni climatiche severe e, su quella del Mediterraneo centrale l’arrivo di un numero sempre più elevato di minori senza genitori di cui una volta registrati, si perdono le tracce.

Di fronte a tale grave problematica il Governo è stato invitato ad esaminare e proporre al più presto una serie di azioni capaci di sollecitare interventi specifici da parte della comunità internazionale e nel frattempo implementare le politiche di accoglienza già avviate con la collaborazione instaurata con la Comunità Sant’Egidio per l’apertura di corridoi umanitari.

Il Capo Gruppo di SSD