AUGUSTO MICHELOTTI

Segretario di Stato per il Territorio e Ambiente, Agricoltura, Turismo, Protezione Civile, Rapporti con l’A.A.S.L.P. e Politiche giovanili

Nato a San Marino il 14 Ottobre 1950.

Titoli di Studio e formazione professionale

Diplomato geometra nel 1970 presso l’Istituto Tecnico Valturio di Rimini inizia a lavorare nella Pubblica Amministrazione nel 1972 presso l’Ufficio Tecnico di Stato con incarichi di direttore dei lavori dei cantieri dello Stato. Nel 1978 entra nello staff incaricato di elaborare il primo Piano Regolatore Generale (PRG) della Repubblica di San Marino sotto la supervisione dell’arch. Giorgio Trebbi, piano che viene presentato nel 1982. Nel 1984 lascia la Pubblica Amministrazione per iniziare un percorso professionale anche di collaborazioni e consulenze presso studi tecnici privati. Nel 1990 viene incaricato di collaborare alla stesura del secondo PRG sotto la guida del Prof. Leonardo Benevolo. Nel 1997 partecipa vince un concorso pubblico come esperto tecnico presso l’Ufficio Progettazione. Viene assunto nella PA con il ruolo di disegnatore con mezzi elettronici e di collaboratore alla progettazione degli edifici di pubblico interesse. Specializzato nell’uso di software grafici quali Autocad e Allplan.  Dal 1999 entra a far parte del direttivo dell’Associazione Micologica Sammarinese della quale, in fasi diverse, è stato presidente.

Incarichi istituzionali

Nel 2006 entra a far parte per la prima volta del Consiglio Grande e Generale. Dopo una pausa di 4 anni è rientrato in CGG nel 2012. È stato membro della Commissione Consiliare IV – Territorio-Sanità.

Dal gennaio 2016 ha fatto parte della Commissione Interparlamentare ed è stato membro del Consiglio d’Europa a Strasburgo.

Eletto Consigliere per la XXIX Legislatura nella lista di SSD, viene Segretario di Stato per il Territorio e Ambiente, Agricoltura, Turismo, Protezione Civile, Rapporti con l’A.A.S.L.P. e Politiche giovanili.

San Marino giardino d’Europa: non è un’utopia

22/05/2017|Commenti disabilitati su San Marino giardino d’Europa: non è un’utopia

Considerando che siamo in prima lettura intervengo brevemente per esprimere qualche piccola considerazione in merito al comma in discussione. Il mio vuole essere un intervento ampiamente di soddisfazione ed appoggio al testo unico. Inoltre [...]

TESTO UNICO: al bando le strumentalizzazioni, ecco alcune novità

11/05/2017|Commenti disabilitati su TESTO UNICO: al bando le strumentalizzazioni, ecco alcune novità

È bastato nominarlo e si è scatenato l’inferno! Il governo porterà in prima lettura il nuovo Testo Unico della Legge Urbanistica ed Edilizia (TU) e sono già fioccate le polemiche. Sinistra Socialista Democratica sottolinea [...]

“Non sarà un condono, ma una sanatoria straordinaria che prevede multe salate e oneri di concessione”

10/05/2017|Commenti disabilitati su “Non sarà un condono, ma una sanatoria straordinaria che prevede multe salate e oneri di concessione”

Segretario Michelotti, si appresta a presentare in prima lettura nel prossimo CGG il Testo Unico della Legge Urbanistica ed Edilizia; quali sono le novità introdotte? Ce ne sono molte. Faccio alcuni esempi: la sburocratizzazione [...]

Michelotti racconta i suoi progetti, dalla monorotaia al paese bio

12/02/2017|Commenti disabilitati su Michelotti racconta i suoi progetti, dalla monorotaia al paese bio

Ridisegnare il territorio per rilanciarlo. Augusto Michelotti ha già in mente e nel cuore la San Marino del domani: un paese bio, ben collegato a Rimini, con strade sicure e l'aviosuperficie che faccia da [...]

TURISMO E TERRITORIO di Augusto Michelotti

27/12/2016|Commenti disabilitati su TURISMO E TERRITORIO di Augusto Michelotti

Segretario al Territorio e Ambiente, Segretario al Turismo con deleghe all’Agricoltura, ai rapporti con l’AASLP (Azienda Autonoma di Stato per i Lavori Pubblici), alla Protezione Civile e alle Politiche Giovanili. Quando mi è stata [...]

È il tempo della chiarezza

02/09/2016|Commenti disabilitati su È il tempo della chiarezza

Sinistra Socialista Democratica è un progetto che intende dare dignità e autorevolezza ad una sinistra con cultura di governo, pronta ad abbandonare la sindrome della subalternità rispetto ad altre forze politiche e a lavorare [...]