Grazie Eccellenze, Colleghi Consiglieri,

oggi ci apprestiamo ad esaminare e votare un Decreto molto importante, quello dello Statuto dell’Agenzia per lo Sviluppo Economico- Camera di Commercio s.p.a.

Colgo l’occasione per porre all’attenzione dell’Aula alcuni aspetti -a mio avviso fondamentali – presenti nello Statuto, che delineano le grandi opportunità e sfide a cui il nostro sistema Paese si apre attraverso la creazione dell’Agenzia per lo Sviluppo Economico – Camera di Commercio s.p.a., appunto.

Essa sarà il veicolo di promozione della Repubblica di San Marino all’estero: come si evince dagli articoli al Titolo Primo del Decreto (artt. da 1 a 10), accompagnerà le nuove imprese nel primo contatto con il territorio, attrarrà investimenti diretti esteri, attuerà servizi di internazionalizzazione e analisi economica a supporto dell’impresa.

In altre parole la società sosterrà lo sviluppo socio-economico della Repubblica sotto ogni aspetto e sarà attenta all’incremento degli interessi generali delle imprese e degli altri enti produttivi sammarinesi e, non da ultimo, favorirà lo sviluppo e il sostegno della formazione di nuova imprenditoria giovanile e femminile.

Oltre a ciò -e in collaborazione con la nostra Università e con l’Ufficio del Turismo- avvierà attività di formazione per l’internazionalizzazione e di promozione turistica di San Marino.

La società è composta da due unità funzionali e divisionali: la DIVISIONE INTERNAZIONALIZZAZIONE e la DIVISIONE CAMERA DI COMMERCIO, che lavoreranno in stretta sinergia.

La prima, ovvero la Divisione Internazionalizzazione, è preposta alla promozione di tutte quelle attività che, direttamente o indirettamente, favoriscono lo sviluppo economico di San Marino e la diffusione della cultura dell’internazionalizzazione in territorio. Le attività di questa divisione sono indirizzate, in via privilegiata, all’attrazione di investimenti diretti esteri qualificati, che possano far ricadere sul territorio nuove conoscenze, tecnologie e servizi strategici e che determino occupazione qualificata o aggiuntive o diano attuazione ai progetti e alle opere di interesse nazionale.

Tra le diverse funzioni dell’Internazionalizzazione, c’è anche il supporto al Congresso di Stato, al Corpo Diplomatico e all’amministrazione nello svolgimento di tutte azioni volte alla promozione del sistema economico e finanziario sammarinese presso le istituzioni, enti, strutture, organismi multilaterali e sovranazionali, Borse e Camere di commercio estere.

Inoltre, questa Divisione svolge il proprio lavoro mediante 4 desk di supporto: 1) Invest in San Marino; 2) Visit San Marino; 3) Think Global; 4) Study in San Marino. In tal modo si riesce ad avere un monitoraggio continuo dell’adeguatezza dei servizi offerti e la possibilità di poter fare politiche attive per ogni settore, in modo accurato e specifico.

Questa divisione presenterà annualmente una relazione al Consiglio Grande e Generale in cui fotografa la situazione e fa proposte di miglioramento dei servizi stessi.

La Divisione Camera di Commercio è dedicata invece alla promozione degli interessi del sistema delle imprese sammarinesi, incluse quelle in fase di avviamento. Ad essa sono attribuite le funzioni di sostegno del sistema delle imprese di tipo amministrativo e di erogazione di servizi reali, nell’ottica di economicità, qualità ed efficienza.

In generale, e mi avvio alle conclusioni, non possiamo pensare di trasformare e migliorare il sistema/il tessuto economico di San Marino, senza apportare delle modifiche sostanziali all’assetto che abbiamo oggi che, è indubbio, è molto pesante e lento.

Per un attimo, invito a cambiare prospettiva e pensare non di essere Consiglieri bensì imprenditori che hanno un’attività a San Marino oppure vogliono avviarne una. Cosa cercheremmo? Di quali informazioni avremmo bisogno? Quanto tempo impiegheremmo? Ecco, finalmente San Marino avrà un’agenzia che lavora sia sul fronte interno che estero ed è riconoscibile e smart. Perché le parole chiave alla base di questa società sono: efficienza, qualità e puntualità dei servizi offerti.

Sarò ripetitiva, ma voglio ribadire che l’Agenzia per lo Sviluppo Economico-Camera di Commercio è per noi STRATEGICA per lo sviluppo di San Marino. Sarà il punto di contatto per gli investitori esistenti e potenziali. Sarà il loro punto di riferimento.

Ringrazio il Segretario Zafferani per il lavoro svolto e per la relazione al Decreto molto chiara di cui, a breve, andremo ad esaminarne l’articolato.

Alcuni Colleghi che mi hanno preceduto hanno posto la questione del rischio “carrozzone”: è interesse di tutti che l’Agenzia non diventi tale e in questo senso, dobbiamo far tesoro delle esperienze passate.